Blog: http://inxxz.ilcannocchiale.it

Chi si ferma non è perduto, è arrivato

Ancora una volta in volo, attraversando mari e catene montuose.

Per chi crede che sia piacevole, venga pure con me per un breve periodo, sarà sufficiente per ricredersi.

La mia mente non partirà però, rimarrà a guardare le onde e ad ascoltare il suo canto.

Il mio corpo tornerà tra due settimane, seppur sentendosi strappar via dalla luce che ho nei miei occhi in questo momento.

Chi si ferma non è perduto, chi si ferma è arrivato dove voleva. Si può ripartire, anche velocemente, ma l'importante è non rimanere nel girone dantesco dei pigri, dove tutti dovevano continuamente correre come contrappasso.

Io mi voglio fermare per per ripartire a costruire.

Dunque a muovermi ancora.

Arriverà il momento.

Basta volerlo, ed io lo voglio.

Pubblicato il 5/3/2006 alle 22.11 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web